La curiosità: la Cripta delle Ossa a Via Veneto

Cripta dei frati Cappuccini, meglio nota come Cripta delle Ossa

Lo so, l’immagine che vi abbiamo postato lascia un po’ sconcertati. Se vi state chiedendo se si tratta di una qualche decorazione per Halloween o di una qualche casa dell’orrore del Luneur, siete fuori strada. Siamo nella via più mondana della capitale, Via Veneto, precisamente al civico 27, e l’immagine che vedete rappresenta un particolare della Cripta dei Cappuccini, sita all’interno della Chiesa di Santa Maria Immacolata.

Non particolarmente nota al pubblico, questa cripta è stata decorata nel XVIII secolo con le ossa di ben 4000 frati Cappuccini con le quali è stato possibile ricoprire interamente l’ambiente di teschi, tibie, femori e bacini senza dimenticare scheletri interi come quelli dei tre Cappuccini nella foto.

Tutto ciò, secondo la mentalità dei frati, al fine di dimostrare che il corpo non è altro che il contenitore dell’anima, e che dopo la morte può prestarsi ad altri utilizzi come la decorazione d’interni. Se non avete già avuto l’occasione di visitare questa attrazione che nell’immaginario collettivo poco ha a che fare con la Via Veneto felliniana, sappiate che è uno spettacolo piuttosto forte, non adatto a tutti.

Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: