Le gesta di Enea raccontate da Sermonti

Può un testo molto antico radunare folle da rockstar? Sembrerebbe di sì a patto che i versi siano grandiosi e immortali come quelli dell’Eneide e la voce intensa ed espressiva come quella di Vittorio Sermonti. Ecco allora che, dopo le reading della Divina Commedia dantesca, il professore romano torna con la lettura di un altro tesoro culturale: l’Eneide.

Dal martedì al sabato, dal 18 settembre al 20 ottobre, ogni sera a partire dalle ore 21, Sermonti reciterà il capolavoro virgiliano in piazza del Campidoglio. Le serate saranno gratuite e aperte al pubblico fino ad esaurimento posti.

L’esperimento ha già avuto uno strepitoso successo a Milano e c’è chi giura che l’accoglienza del pubblico capitolino non sarà da meno, come ha sottolineato il sindaco Veltroni:

Siamo fiduciosi sulle presenze, perché crediamo che ci sia nei romani una grande voglia di conoscere i classici. Roma è una città colta, che ci tiene ad essere tale, e lo ha dimostrato in più occasioni.

Via | Omniroma

  • shares
  • Mail