Roma capitale del biologico

I prodotti biologici? Sono di casa a Roma, dove è nato il primo centro nazionale di distribuzione, ospitato nel centro agroalimentare Car. Il volume dei prodotti commercializzati è davvero imponente: i numeri infatti parlano di 37mila quintali di verdura, frutta, latte, formaggi e scatolame.

Il nuovo centro offre alla distribuzione di cibi biologici una superficie di oltre 1500 metri quadrati, 400 dei quali sono refrigerati.

Non solo prodotti di nicchia: nel Lazio il settore biologico è in forte crescita. Si tratta di un mercato che muove più di 100 milioni di euro, dietro il quale operano 2736 aziende agricole biologiche e 70mila ettari di superficie coltivata. Prossimo obiettivo? Abbattere i costi. Una curiosità: il cibo bio è anche nei menu delle mense scolastiche capitoline, con 50mila pasti annui coperti.

Via | ansa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: