Caro benzina, poveri romani

Probabilmente tornare dalle ferie è già drammatico per molti romani, e per molti altri, è ancor più drammatico vedere tornare quegli stessi concittadini a casa... Ma le file ai distributori di benzina per i "super sconti" dell'ultimo week end del fantomatico controesodo sono anche peggio.

Scene del genere si vedono in molte stazioni di rifornimento sulle arterie della capitale. Questa in foto, è quella sulla Tiburtina che avevamo già segnalato nella nostra caccia ai distributori di benzina low cost di Roma.

Tuttavia, più che l'ennesima tabella sui presunti antidoti ai record costanti del caro benzina, sarei più curioso di conoscere il vostro stato d'animo su tali scene metropolitane.

Di norma ci eravamo abituati a vedere le colonne infami alla fonte del petrolio solo in prossimità di temibili seppur frequentissimi scioperi di benzinai. Oggettivamente non è una bella immagine, fa pensare a grandi disastri in arrivo. Forse proprio dietro l'angolo.

Ora invece assistiamo a tale rito collettivo del fine settimana di fine estate con una strana morbosa curiosità di calcolo sul "risparmio" e sul confronto con l'ultimo pieno. Sta diventando quasi una questione di principio. Per 10 centesimi in meno a litro si è pronti a fare più km (spendendo magari più di carburante) o a rischiare di rimanere davvero a secco.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: