Arancio Meccanico, il vero sito Atac

Su suggerimento di un lettore, il blogger Arturogallia, mi sono letto sito Arancio Meccanico. Se il titolo vi risulta ermetico, la premessa che lo introduce vi aiuterà a capire:

- Stai aspettando da tre quarti d'ora il tuo autobus per tornare a casa e piove e tu non hai l'ombrello?;
- Il bus sul quale viaggi è talmente pieno che sei diventato la versione umana della sardina?;
- La tua tessera è scaduta ieri e proprio oggi ti capita di incontrare il controllore (ed è la prima volta che lo becchi dopo 6 anni di autobus)?;
- Sei rimasto chiuso tra le portiere del bus e soffri come un cane?;
- Sei uscito e non hai il biglietto e non puoi comprarne un altro perché alle tre del pomeriggio i tabaccai e le edicole sono chiusi?.

BENE (ANZI MALE), SE LEGGENDO QUESTE CINQUE PIAGHE SEI PERVASO DA UNO STRANO SENSO DI DEJA-VU' DEVI VISITARE QUESTO SITO.

All’interno potrete gustare piccole chicche d’ironia e grandi verità sul trasporto pubblico. Fra i miei brani preferiti, quelli che descrivono le tipologie di autisti: I Michael Shumacher, i tartarugoni, gli scorbutici, i maestri.

  • shares
  • Mail