I numeri del V-day romano

Quindicimila firme e tanta partecipazione popolare. Questi i risultati della manifestazione promossa da Beppe Grillo che si è svolta anche a Roma, sui prati di parco Schuster a san Paolo. L'organizzazione ha messo a disposizione della gente alcuni gazebo con magliette e cibarie, stand informativi e un palco su cui si sono avvicendati comici, cantanti e rappresentanti di diverse associazioni. Alcuni ragazzi dotati di megafono, inoltre, urlavano il nome dei parlamentari condannati invitando il pubblico a mandarli a quel paese.

A presentare i tre punti della proposta di legge popolare sono intervenuti, fra gli altri, Giuseppe Onufrio di Greenpeace, lo scrittore Jacopo Fo, e Claudio Gregori, alias Greg. Proprio durante l'esibizione di quest'ultimo sono apparsi i manifestanti di Forza Nuova che hanno esposto per una decina di minuti uno striscione contro un altro 8 settembre, quello del 1943, data dell'armistizio. La serata si è protratta fino quasi alla mezzanotte, con band emergenti e musicisti più affermati quali Momo, er Piotta e i Velvet.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: