La Notte Bianca dei fuochi artificiali


Istallazioni, proiezioni luminose e fuochi pirotecnici: se avete voglia di vivere la Notte Bianca soprattutto con gli occhi, fate ben attenzione, ci sono tre, quattro appuntamenti che non potete perdere.

Tanto per iniziare, nel calendario di “Aspettando… La Notte Bianca", a partire dalle 22, ci sarà l’istallazione “Light building”: le finestre di Palazzo Sora, su corso Vittorio Emanuele, si trasformeranno in light box di grandi dimensioni per ospitare le fotografie di Roberto De Polis.

Sempre a partire da oggi al Circo Massimo sarà possibile ammirare “Massimo silenzio”: 10mila coloratissimi globi luminosi posti a terra nello spazio dell’antico stadio romano. L’installazione è ideata da Giancarlo Neri e realizzata in collaborazione con Enel.

Spalancate gli occhi e preparatevi a restare senza parole: in occasione della magica nottata, Porta San Paolo e la piramide Cestia si trasformeranno in schermi di pietra su cui saranno proiettati giochi di luce, stelle iridescenti e persino filmati di cinema italiano. Dalle 18 alle 24 - Piramide Cestia - Porta San Paolo - piazzale Ostiense.

E per finire un viaggio visivo tra le scuole pirotecniche più importanti del mondo. Nel cielo si susseguiranno i fuochi artificiali provenienti da diversi Paesi: l'eleganza della tradizione francese, i cromatismi della tecnica spagnola, l'innovazione tecnologica delle scuole tedesca e americana. E ancora, la celebrazione del bene sul male alla maniera indiana e l'incanto delle secolari esplosioni cinesi e italiane.Sabato alle 22.30 e 00.15 presso il Laghetto dell'Eur.

Via | Lanottebianca.it

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: