La Notte Bianca, i concerti più belli

La musica è quella giusta, per tutti i gusti. La grande festa per le strade della Capitale è tutta da ascoltare e da ballare. Dopo una stuzzicante anteprima offerta dal concerto di Lucio Dalla per “Aspettando… La Notte Bianca”, un tuffo in 40 anni di successi a Piazza di Siena, nel cuore di Villa Borghese, suona bene anche l’inaugurazione ufficiale della grande notte. Ad aprire le danze alle 21 in Campidoglio è infatti l’omaggio al maestro Armando Trovajoli reso dalla Dino e Franco Piana Jazz Orchestra: le melodie più celebri del compositore sono rilette in chiave jazz, con uno special guest d’eccezione: Laura Pausini.

Il clou della notte al Campidoglio è senza dubbio il mega live di Franco Battiato, a partire dalle 23: senz’altro un bagno di folla esultante, urlante e saltellante sulle note di “Cuccuruccucù Paloma…”. Previsto un maxi schermo anche in piazza San Marco, ai piedi della scalinata del Marcaurelio. Concerto mattutino, inoltre, per i marocchini Ensemble De Fès, che si esibiscono alle 5 del mattino, con le loro reinterpretazioni in chiave sinfonica di melodie arabo-andaluse.

Si fa l’alba anche a Villa Borghese, dove a Piazza di Siena si esibiscono gli Zero Assoluto alle 6. “Svegliarsi la mattina”, dopo una notte infinita, sarà una magica ninna nanna per il popolo dei romani insonni.

Via | lanottebianca.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: