Ma lo squalo de Ostia se magna il pulcino pio?

"L'estate sta finendo, e un tormentone se ne va, ma ne arriva un altro, lo sai che non mi va..?". Attenti allo squalo! Ecco l'urlo che corre lungo il litorale romano e in largo sui social network e nel mare del web.

Il pulcino Pio sembrava non avere rivali, nemmeno in casa Radio Globo, soprattutto dopo aver spiazzato Resto a Roma.

Ma lo squalo de Ostia, proprio di quella Ostia Beach che faceva tanto mare di casa, magari non esotico, però tranquillo, domestico, ora ha tutte le carte in regola per fare giustizia di tormentoni.

Qualcuno giustamente fa notare che srebbe da gridare "attento all'uomo!". Non importa. Il villeggiante (magari anche di giornata) fugge dalla troscia dove restava a mollo per ore e scappa sulla sabbia che scotta.

I natanti ripiegano verso le costa autentica e abbandonano loro malgrado la vista dalla Costa sdraiata sul ciglio del Giglio. Molti si affrettano a cambiare le suonerie dei cellulari. Dai versi degli animali della fattoria isterica, alla doppia nota più famosa della storia del cinema. Ce la farà lo squalo di Ostia a vincere l'ultima manche dei tormentoni dell'estate 2012?

  • shares
  • Mail