La Capitale degli oggetti smarriti

La Città eterna batte un nuovo record: quello degli oggetti smarriti. Quella che si sta per concludere è stata infatti un'estate nera per i distratti che hanno lasciato sparsi per il territorio capitolino più di 20mila oggetti (nel 2006 erano stati 16.700).

Nel reparto "oggetti rinvenuti" della polizia municipale di Roma si trova di tutto: dai "classici" cellulari, portafogli, documenti, lettori mp3, palmari, zaini, borsette e occhiali fino agli oggetti più bizzarri come abiti hard, vibratori o materiale pornografico ed erotico.

La situazione sembra però quasi al collasso perchè, se fino allo scorso anno gli oggetti venivano portati nel deposito di via Bettoni e dopo l'anno e 15 giorni di giacenza legale venivano messi all'asta, devoluti a parrocchie o alla Croce Rossa o addirittura distrutti. Con l'apertura della nuova sede di via della Circonvallazione 191 e l'attesa della messa in regola degli attuali magazzini gli oggetti restano in mano degli enti rinvenitori.

Lo scorso anno circa la metà degli oggetti ritrovati sono ritornati nelle mani dei legittimi proprietari. Staremo a vedere cosa succederà quest'anno.

fonte | City

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: