Lo chiamavano Santità

Apprendiamo da Giornalettismo militante che Roma sarà la base delle nuove tratte "sacre" della Mistral Air, la compagnia di volo fondata da Bud Spencer. Il primo volo inaugurale partirà dalla Capitale il 27 agosto, destinazione Lourdes, ma l'ufficio stampa della compagnia ha fatto sapere che molto presto apriranno le nuove rotte verso la Terra Santa in Israele, Fatima in Portogallo, Santiago di Compostela in Spagna, Madonna di Czestochova in Polonia e addirittura verso il Messico per raggiungere la Madonna di Guadalupe.

La compagnia di Bud non è nuova a queste aperture mistiche e religiose. Una quota della Mistral Air è infatti detenuta dalla Orp (Opera romana pellegrinaggi), famosa per organizzare le escursioni per le chiese di Roma su quei bus a due piani scoperti che ormai fanno parte integrante del paesaggio capitolino.

Il giro di affari fiutato da Bud Spencer (e da Poste Italiane che detiene la quota di maggioranza della Mistral) sembra veramente imponente se si pensa che i pellegrini cristiani sono circa 190 milioni e che la compagnia avrà un rapporto privilegiato con il Vaticano che, al contrario delle altre compagnie di volo, gli permetterà di usare i suoi loghi e vessilli famosi in tutto il mondo. La Mistral potrà poi appoggiarsi all'agenzia turistica cristiana "Quo Vadis" e ad una fitta rete di chiese, parrocchie e luoghi di culto sparsi su tutto il territorio nazionale e non solo.

Se nel famoso spaghetti western a Terence Hill lo chiamavano Trinità, d'ora in poi al caro vecchio Bud non possiamo fare a meno di chiamarlo Santità.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: