Parallelismi metropolitani: Yoga di massa a Times Square e Taijiquan a Piazza Vittorio

Yoga a Times Square, New YorkEh questi americani, da sempre avvezzi alle follie! Non bastava la maratona più famosa del mondo, la grande mela ha celebrato il solstizio d’estate organizzando una giornata di yoga di massa nel cuore di Times Square. Ben 13 ore di sedute suddivise per difficoltà che hanno coinvolto migliaia di cittadini americani e il tutto mentre ai lati dell’area dedicata circolavano (e producevano smog) le automobili dei newyorchesi come un qualunque giovedì lavorativo.

Vi immaginate la stessa manifestazione nel bel mezzo della nostra Palmiro Togliatti o Cristoforo Colombo? È piuttosto improbabile che degli eventuali partecipanti possano trovarvi la giusta concentrazione disturbati dagli innumerevoli clacson e dagli immancabili “ li mort…” degli automobilisti eppure qualcosa di simile esiste, in formato molto ridotto, anche nella nostra città e già da diversi anni.

Mi riferisco alle sedute di Taijiquan che si svolgono la mattina nei giardini di Piazza Vittorio, proprio mentre nel resto della capitale decine di migliaia di nostri concittadini sono sull’orlo della crisi di nervi imbottigliati in mezzo al traffico o schiacciati all’interno dei vagoni della metropolitana.

Lo so, lo so, qualcuno di voi obietterà che l’Esquilino è già di per sé un mondo a parte, una sorta di enclave multietnica, ma è comunque bello pensare che nel cuore di questa metropoli e proprio nelle ore di punta ci siano ancora delle persone che riescono a rilassarsi con della sana attività fisica.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: