Divieto di multa per gli ausiliari

Gli ausiliari del traffico possono fare multe solo ai veicoli in divieto di sosta. E' questa in sostanza la sentenza della corte di Cassazione (n. 16777) che ha dovuto decidere riguardo ad un ricorso fatto da un automobilista romana che era stata multata dai famigerati ausiliari per aver camminato sulla corsia preferenziale: la corsia riservata ai mezzi pubblici.

Ebbene la Cassazione ha deciso che gli ausiliari non possono fare multe di diverso tipo da quella di diveto di sosta e che possono decretare la rimozione del veicolo solo in determinati casi stabiliti dalla legge, come ad esempio quando la sosta del veicolo impedisce di accedere ad un altro veicolo regolarmente in sosta, oppure quando l'auto è parcheggiata in doppia fila o negli spazi riservati alla sosta e alla fermata dei veicoli.

Alla donna che aveva fatto ricorso alla sentenza del giudice di pace per incompetenza dell'accertatore è stata quindi annullata la contravvenzione, mentre il Comune di Roma dovrà pagare le spese processuali, che ammontano a 1.200 euro.

Foto| ElBloggers

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: