E' iniziata la Festa de'Noantri

La leggenda vuole che alcuni pescatori romani, circa 400 anni fa, pescarono con le loro reti una Madonna di legno dentro una cassa adagiata sul fondo del Tevere. La pesca miracolosa fu interpretata come un segno ed i pescatori si affrettarono a portare la bellissima statua nella chiesa di sant'Agata, luogo dove ancora oggi dimora. Da quel giorno, il sabato successivo alla festa del Carmelo, il 16 luglio, quella statua parte in processione dal Tevere fino alla chiesa di San Crisogeno per poi tornare a Sant'agata otto giorni dopo.

Da secoli, ininterrottamente, il rito si ripete tra i vicoli e le chiese del più tradizionale e popolare dei rioni romani, Trastevere. E' la Festa de Noantri che finalmente anche quest'anno è tornata a rinnovare l'unica tradizione popolar-religiosa che si festeggia nella sempre più moderna Roma.

Il clou dell'edizione 2007 della festa, come ogni anno, sarà la processione tra le strade del rione per festeggiare la madonna del Carmine. E' in effetti l'unico evento della manifestazione ad essere ancora originale e non contaminato dal lato commerciale che purtroppo ha preso piede nel corso degli ultimi anni. Il resto delal Festa de Noatri, infatti, assomiglia sempre di più alle tante manifestazioni dell'estate romana: a piazza Sonnino, fino al 30, si alterneranno sul palco artisti, poeti e cantanti romani (unica nota originale in più) in un ambiente traboccante di bancarelle, porchetta, cocomeri e zuccheri filati. Passeggiare per Trastevere e fermarsi alla Festa, però, può comunque rappresentare una piacevole alternativa notturna...

Foto: Emiliano

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: