Veltroni candidato alla guida del Partito Democratico, le opinioni della stampa internazionale

Walter VeltroniMentre dai giornali cominciano a trapelare le indiscrezioni su Gianfranco Fini quale futuro candidato sindaco per la Cdl, torniamo a parlare di Veltroni la cui candidatura alla guida del Partito Democratico ha suscitato l’interesse della stampa internazionale, riportando i commenti di importanti testate.

Cominciamo dalla Spagna dove El Pais afferma con toni entusiastici: “Il sindaco di Roma ha annunciato la sua disponibilità a dirigere un partito che ancora non esiste. Sembra una notizia di poco conto. Ma per il sistema politico italiano, malato e sull’orlo del collasso, potrebbe essere questione di vita o di morte.

Aveva detto che alla fine del mandato di sindaco se ne sarebbe andato in Africa", ricorda con toni duri il francese Libération, "invece è ripiombato nella giungla della politica italiana, invocato come il salvatore di una sinistra in decadenza”.

Le Figaro descrive invece il nostro primo cittadino come “molto attento alla propria immagine, uscito dal Pci senza mai aver professato convinzioni marxiste, amato negli ambienti dell’arte, del cinema e della cultura.”

Infine toni duri da parte dell’inglese Independent secondo il quale Veltroni non è altro che un abile venditore della propria immagine che incanta l’opinione pubblica a colpi di buonismo e star del cinema. A chi definisce un successo il mandato del nostro sindaco il quotidiano risponde che “ci vuole un bello sforzo a definirlo tale. Le strade di Roma sono piene di buche e Trastevere e Campo de’ Fiori sono diventate zone a rischio”.

Via | Internazionale n.700

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: