Auditorium Parco della Musica: programma autunno 2006-2007

Con l'autunno arriva il nuovo calendario dell'Auditorium Parco della Musica che anche quest'anno può vantare numerosi eventi culturali. Un programma vario che attraversa il mondo del rock spaziando dal jazz al cinema.

Prevista la partecipazione di due mostri sacri della musica come Paul McCartney e Lou Reed. Il primo, storico membro dei Beatles, porterà per la prima volta in Italia "Ecce Cor Meum", opera orchestrale costata 8 anni di lavoro. Lou Reed sperimenterà invece l'unione di un coro di voci bianche e di un orchestra nella sua nuova produzione Berlin.


Per gli amanti della musica italiana ed internazionale sono previste invece numerose partecipazioni per accontentare ogni genere musicale: Niccolò Fabi, Sergio Caputo, Têtes de Bois, Simone Cristicchi, James Taylor(20 marzo), Beth Gibbons, la Kocani Orkestar (13 gennaio), Antony and the Johnsons (31 ottobre) con Joan as a Police Woman (3 dicembre), Ivan Segreto (1 ottobre), Giovanni Allevi (22 ottobre), Ludovico Einaudi (10 dicembre) e Van Morrison.

Per quanto riguarda la musica jazz, imperdibili le esibizioni di Francesco Cafiso, Enrico Pieranunzi, Brad Meldhau, Wayne Shorter, Brandford Marsalis, Paolo Fresu, Danilo Rea, Enrico Rava, Dee Dee Bridgewater.

Da quest'anno inoltre, spazio anche al mondo della musica elettronica. E' stata infatti organizzata una rassegna che porterà a Roma i live set di Nathan Fake, Jamie Lidell, Karlheinz Stockhausen.

Ma l'auditorium non sarà solo dedicato al mondo musicale: contaminato dal mondo del cinema con la Festa Internazionale di Roma, sarà teatro anche di numerosi eventi cinematografici.

Parallelamente al programma canonico, previsti anche eventi speciali e manifestazioni culturali come il "Festival delle scienze", le nuove iniziative "Lezioni di storia" e "Festival di Primavera", oppure l'ormai classico "Natale all'Auditorium".

Per aggiornamenti e maggiori informazioni, potete comunque far riferimento al sito ufficiale dell'Auditorium Parco della Musica.

fonte: informagiovaniroma

  • shares
  • Mail