Ecco come Roma spende i soldi – Dati e cifre sul bilancio capitolino

Troppe spese inutili per le feste di cinema e scienze? Falso visto che per la cultura il Campidoglio impiega circa il 5% del totale. Troppi pochi investimenti sul sociale? A leggere i dati sembra il contrario: per asili, anziani e minori la spesa è aumentata.

Volete sapere una volta per tutte come spende i suoi soldi Roma e l’amministrazione Veltroni? Ecco un breve sunto, frutto della presentazione della chiusura del bilancio 2006 avvenuta ieri.

Partiamo da un dato: il totale della spesa nel 2006 è stata pari a 1.601,6 mln di euro (per il 72% finanziata da entrate correnti comunali) a fronte di entrate proprie per 2.619 mln (2.493 nel 2005), nonostante trasferimenti dallo Stato in calo (426 mln contro i 589 mln di euro del 2005). Di questi soldi per gli asili nido sono andati 34,5 mln contro i 28,7 del 2005 con un aumento 20,2%. Tutto ciò ha portato ad un aumento di 1.579 posti solo nel 2006 e di oltre 7.000 rispetto al 2001. Più 13,8% anche per la spesa finalizzata all'assistenza agli anziani (da 44,8 mln a 51) e più 6,9% per i minori (da 43,4 mln a 46,4). La spesa per l’istruzione è stata invece di 226 mln mentre quella per la refezione scolastica ed il trasporto dei piccoli scolari è stata rispettivamente di 81,9 mln (+3,4%, 158.000 pasti al giorno) e 29,4 mln (+3,5%). 13,3 mln per la fornitura gratuita di libri alle elementari.

E la cultura? Il totale di spesa per le manifestazioni è stato 55 mln di euro a cui si aggiungono I 30 mln di spesa ordinaria. Gli investimenti infine. La risorse investite sono state pari a 982 mln di cui 663 per opere pubbliche (quasi tutti per metro B1 e linea C, finanziata per buona parte dallo Stato).

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: