Benzina ad Agosto: lo sciopero è stato sospeso

Vacanze al sicuro (per chi le fa, e le fa in macchina). Lo sciopero dei benzinai proclamato per il 4 e 5 Agosto, è stato sospeso. E il sottosegretario allo Sviluppo Economico Claudio De Vincenti a renderlo noto ufficialmente.

Non ci sarà quindi la serrata prevista per il primo fine settimana di Agosto e i distributori saranno regolarmente aperti nel primo week end di agosto. La prossima settimana si aprirà un tavolo di trattative con le singole compagnie petrolifere, sulle questioni sollevate dai benzinai.

Da queste serie di incontri dipenderà la programmazione di un eventuale nuovo sciopero. Il 15 settembre ci sarà poi un nuovo incontro per fare il punto della situazione.

"Il governo esprime soddisfazione per il confronto costruttivo svolto oggi - ha dichiarato il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Claudio De Vincenti - In coerenza con le indicazioni del decreto legge liberalizzazioni si riapre anche una fase negoziale che si svolgerà a partire dalla prossima settimana".

I motivi che erano e sono alla base dello sciopero dei benzinai non sembrano, almeno a parole quelli degli sconti nei week end, sono "accordi collettivi scaduti e non rinnovati, margini tagliati unilateralmente fino al 70%, licenziamenti forzati degli addetti alla distribuzione, rifiuto di adottare diverse tipologie contrattuali, discriminazioni sui prezzi che spingono fuori mercato migliaia di impianti senza possibilità di reazione, vendite autostradali totalmente cannibalizzate".

Per le associazioni questi sono "solo alcuni dei comportamenti in aperta violazione delle leggi esistenti che l'industria petrolifera sta adottando sistematicamente, colpendo oltre 20.000 piccole imprese di gestione che occupano circa 120.000 persone e sostengono la sopravvivenza di altrettante famiglie".

  • shares
  • Mail