Cadavere a Roma sotto ponte Umberto: è giallo

E' stato avvistato un cadavere di un giovane questa mattina lungo la banchina del Tevere, all'altezza di ponte Umberto. Sono stati gli agenti della polizia roma capitale a segnalarlo. Sul posto, è invece intervenuta la polizia del commissariato Borgo per le operazioni di recupero e per l'identificazione.

Da una prima analisi pare possa essere precipitato dal muretto, nelle orecchie della vittima sono state trovate tracce di sangue. Quest'ultimo non manca in questi giorni caldi nella capitale. Colpa soprattutto degli incidenti. Questa notte un altro schianto mortale. In via Casale di San Basilio, tre veicoli sono rimasti coinvolti. Una giovane di 25 anni ha perso la vita.

I pochi giorni gli incidenti mortali hanno fatto un tragico bilancio, 5 morti e 5 feriti tutti tra i 20 ai 50 anni. Un grave sinistro sull'A1, con due vittime, un altro sulla Pontina (due ventenni le vittime) e infine un motociclista al Quadraro.

Aggiornamento sulla identità del cadavere: Si tratterebbe di un giovane americano di 19 anni, di origini coreane. A quanto si è appreso, il ragazzo, ben vestito, aveva al polso ancora un braccialetto con il nome di un pub che potrebbe aver frequentato nelle ore precedenti. Non si esclude l'ipotesi che il giovane potrebbe essere caduto perché ubriaco. Dopo il giallo dello stupro non stupro di Termini, così fortemente legato ai pub-crawl, ancora una tragedia con uno sfondo alcolico nel giovane turismo romano.

  • shares
  • Mail