29 giugno: San Pietro e Paolo, i patroni di Roma

Oggi Roma festeggia i suoi due patroni, i Santi Pietro e Paolo. Non si lavora, negozi chiusi e festeggiamenti nel mondo religioso capitolino, ma non solo.

Ci saranno nel corso della giornata speciali cerimonie di celebrazione nelle chiese cittadine, particolarmente enfatizzate nelle basiliche intitolate ai santi (San Pietro vi dice qualcosa?). Nella ricorrenza del 29 giugno vengono celebrati solenni riti e, in particolare a San Pietro, il Papa imporrà il "Pallio"(una sorta di sciarpa bianca) ad alcuni vescovi metropoliti simboleggiando così l’unione del supremo Pastore della Chiesa Universale con i più alti capi delle chiese locali.

Un’altra tradizione che si ripete ogni anno per la ricorrenza del 29 giugno è il bacio del piede della grande statua di bronzo di San Pietro situata nella navata centrale dell’omonima basilica. Per l’occasione la statua sarà vestita con il "piviale" rosso (paramento sacro a forma di mantello).

Sempre come commemorazione della festa dei patroni romani è la processione che si svolge per le strade, all’imbrunire; in corteo sono recate le catene di San Paolo, una reliquia conservata presso la basilica ostiense e che consta di 14 anelli di ferro.

Per via delle numerose manifestazioni religiose il trasporto pubblico e la viabilità potrebbero subire alcune modifiche e deviazioni (info qui e qui). da ricordarre inoltre la notte bianca della solidarietà che si terrà stasera.

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: