Sposarsi a Roma. Noleggio auto sposa alternativo: vintage o da film

Arrivare in abito da sposa con la solita limousine è un'idea che può non piacere a molte di noi (inclusa la sottoscritta) in procinto di arrivare all'altare. C'è chi decide invece di fare una scelta “vintage”, ad esempio, scegliendo di salire sul classico maggiolone (in genere bianco o crema, più scenografico), o, con lo sposo alla fine della cerimonia, – gettonatissima – la vespa o la bici.

Ma la fantasia dei fornitori romani si scatena, per offrire le proposte più originali di accompagnamento alla sposa. Vi segnalo di seguito la “top three” delle mie preferite, in ordine crescente di preferenza.

Parto con segnalarvi una idea secondo me molto carina se non avete un vestito troppo voluminoso, ovvero quella di arrivare in Fiat cabrio, adeguatamente addobbata di tulle e fiocchi naturalmente.

L'idea potrebbe essere quella di noleggiarne una bianca per lei e una scura per lui, addobbate rispettivamente con tanto di ciglia finte e tuba – l'effetto finale non è affatto trash, ma davvero spiritoso, secondo me – come propone BCool in via della Magliana Nuova.

Altrimenti, c'è chi affitta auto americane anni '80 e '50 (io le trovo splendide). Per cifre a partire da 400 euro, avete a disposizione Bel Air e Corvette, con servizio di conducente. In realtà le guida direttamente la proprietaria Chiara (3356949087) o il suo fidanzato. “Sono due macchine di famiglia, la mia passione”, spiega lei, disponibile al servizio per Roma e dintorni.

Ma quella che di sicuro vince la palma d'oro, per quanto mi riguarda, per originalità, è la scelta di arrivare in...Supercar!

Certo! Vi ricordate la mitica Kitt, la macchina parlante del (mitico) telefilm anni '80 Supercar? Molti di noi, anche bambini, come si dice “ci sono cresciuti”.

Per noleggiarla basta chiamare il signor Giulio (3288425822) o aggiungere agli amici il profilo facebook Supercar Roma. Il signor Giulio è disponibile anche come conducente del suo gioiellino, nato negli anni con tanta fatica e passione. Per info sul costo basta contattarlo.

Naturalmente, per motivi di budget, il consiglio finale potrebbe anche essere quello di optare per una scelta una “casual”, come me, ovvero – come ho fatto io – facendosi prestare l'auto da amici o parenti, in assenza di vettura (decente) a disposizione in famiglia.

L'unica avvertenza: assicuratevi che qualcuno non abbia la bella idea di fare alla suddetta vettura una bella riga orizzontale per tutta la fiancata, appena qualche giorno prima, come è capitato a me!

Per la foto si ringrazia Supercar Roma

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: