Colosseo: Alemanno annuncia restauro dal 31 luglio

Dalla terrazza del Pincio, e dal Sindaco Alemanno intento a presentare la lista civica “Rete Attiva per Roma” che lo sosterrà alle Elezioni Comunali del 2013, arriva l’atteso annuncio «Il 31 luglio ci sarà l'apertura del cantiere del restauro del Colosseo».

In realtà martedì 31 luglio sarà presentato solo il programma del cantiere e annunciata la data dell’avvio ai lavori del restauro del Colosseo, che "si ritiene sia imminente", ma siamo in piene campagna elettorale e chi può dirlo di preciso dopo tanti ritardi, ricorsi, indagini e polemiche?

"sono 73 anni che al Colosseo non viene fatto un restauro organico, ma la cosa più sconvolgente è che da quando, nel 2009, io lanciai la proposta e chiesi a degli sponsor privati di finanziare i lavoro, per due anni tutto è rimasto bloccato a causa di ostruzionismi e ricorsi al Tar. Ora ce la faremo, ma per due anni abbiamo dovuto combattere una battaglia incredibile".

Fiducioso il sindaco, al momento però, di certo ci sono le ultime autorizzazioni ottenute dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, mentre lo scorso 3 luglio il Tar del Lazio ha dichiarato inammissibile il ricorso del Codacons per impedire la sponsorizzazione del restauro del Colosseo.

All’apparenza quindi, non dovrebbero esserci più ostacoli all’opera di restauro sponsorizzata dall’imprenditore Diego Della Valle, titolare del Gruppo Tod’s, per 25 milioni di euro Iva inclusa, in cambio dell’esclusiva per 15 anni sull’ambito logo del monumento più conosciuto e apprezzato al mondo.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail