Turisti a Roma. Rapporto Eures sulla Capitale: Trasporti e taxi non entusiasmano

Roma è al primo posto tra le mete piu' ambite in Europa dai visitatori stranieri. E questo è il primo dato di fatto confermato dalla ricerca svolta dall'Eures e presentata oggi in Campidoglio.

In realtà però, se gli stranieri mostrano il solito fortissimo entusiasmo per il patrimonio storico-artistico della città (che la fa preferire a Parigi o Vienna) i luoghi visitati sono sempre i soliti: quelli pubblici più gettonati sono, guarda caso, la Fontana di Trevi, visitata dall'86,3% dei turisti, il Pantheon, (82,6%) Piazza di Spagna (81,7%) la Basilica di S. Pietro, (75,1%) e i Fori imperiali (73,9%).

Per quanto riguarda musei e luoghi della cultura a pagamento, se ne visitano 3-4 in media. In pratica, quasi esclusivamente Colosseo ( 95,8%,) i Musei Vaticani, (67,3%), e Galleria Spada (26,1%).

La dote della nostra città più apprezzata è la ricchezza del patrimonio (valutata 9.3 su 10) mentre il voto scende a 8,1 per gli orari di apertura dei musei e (7.6) i servizi di guida e di informazione (7.3) i servizi di ristorazione, igienici e shopping (7.2) e il costo del biglietto (6,7 ).

Tasto dolente i trasporti. La qualita' del servizio taxi è valutata 6,6 (6,9 e' la media della valutazione per i taxi degli altri Paesi europei. Al di sotto della media la qualita' dei trasporti in generale, che e' di 6,9 (7,3 la media).

Invece i turisti pensano che il livello della sicurezza della nostra città sia più che soddisfacente, visto che sotto questo aspetto Roma ottiene un buon punteggio rispetto al resto d'Europa (7,3 su 7,2 della media delle altre dieci capitali europee).

Voi romani di tutti i giorni, vi ritrovate in questo quadro?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail