Speciale Bacarozzo de Fero: i grandi classici

Ne arrivano ancora, di vostre segnalazioni, ne arriveranno sempre, temiamo. Anche d'estate, quando (solo) in teoria ci dovrebbe essere meno traffico e la città dovrebbe essere più "vivibile".

Ma se anche il cittadino non resta a Roma, ci resta il suo Bacarozzo de Fero, o almeno uno del suo parco senza parcheggio.

Ecco quindi un paio di grandi classici. Il primo lo manda Sandro Sandokan 71, a via dei Monti di Primavalle angolo via Torrigo. "Non ha lasciato nemmeno 30 cm per passare!"

L'altro ce lo manda Fabrizio Saglio: "A via ravenna, il marciapiede Inpdai, a volte si trasforma in parcheggio, oltretutto neanche tentando di mantenere un contegno, lasciano le macchine totalmente a caso".

Se volete sfogliare il peggio della storia del Bacarozzo de Fero, il peggiore parcheggio di Roma, cliccate i link qui sotto:

La nascita del premio Bacarozzo de Fero
BdF 2010
Un parcheggio di ordinaria follia
il bacarozzo spartitraffico
BdF estate 2011
BdF 2011
BdF 2012
BdF su Autoblog

  • shares
  • Mail