Notte di San Lorenzo a Roma: i posti migliori per avvistare ufo e stelle cadenti

Cacciatori di stelle cadenti e oggetti volanti non identificati, astri da contemplare, desideri da esprimere e incontri del terzo tipo 'da fare', la notte di San Lorenzo, e lo sciame delle Perseidi che raggiunge il picco di visibilità ad occhio nudo intorno al 12 agosto, si avvicina, con tante buone occasioni e punti d’osservazione,, anche per chi rimane nella capitale.

Cadendo sui tetti della Roma d’Agosto, lo sciame di meteore generato dal passaggio della cometa Swift-Tuttle, sarà visibile tanto dalla Cappella Sistina e il Colosseo aperti in notturna, quanto dalle vette di Monte Mario, approfittando del telescopio del Planetario di Roma o solo del lume di candela di una cenetta romantica alla Zodiaco (anche aperitivo o solo 'digestivo'), dei Calici di Stelle ai Castelli Romani o della Notte delle Stelle di Ostia, dall’Oasi naturale alle spiagge del litorale romano. Molto di più dopo il salto.

La pioggia di stelle, deviando la sua rivoluzione intorno al Sole, si potrà apprezzare anche scegliendo la colonna sonora più in sintonia con lo stato d’animo, nel Parco archeologico del Teatro di Marcello, come al Cortile di S. Ivo (da My way a Yesterday, il 10 e 11 Agosto 2012), con La Locandiera di Carlo Goldoni al Granicolo, o con il “Notturno rinascimentale” nella meravigliosa Villa D’Este di Tivoli, aperta fino a mezzanotte.

Per approfittare dello stupefacente spettacolo offerto dalle stelle che si tuffano nell’infinito del mare, basta raggiungere il litorale, da Capocotta ad Ostia, dove il canto dei grilli rinvigorito dal fresco della notte, la risacca e atmosfere musicali di ogni tipo, offrono agli astrofili anche una "Notte delle Stelle" nel Centro Habitat Mediterraneo LIPU di Ostia.

Oltre alla Festa Patronale di Tor San Lorenzo nel comune di Ardea e i tre giorni di mostre, giochi e spettacoli dedicati alle lacrime stillate dal martirio del santo, venerdì 10 alle 21.00, le Lacrime di San Lorenzo scendono anche a Vallepietra e sulla collinetta del "Colle Pardo" di Ariccia in occasione del "CollePardo Stock" festival del riuso, riciclo e eco-design, con concerti, esibizioni teatrali, stelle cadenti e l’osservazione astronomica con i telescopi dell'Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”, in giro fino al 12 agosto con seratona avvistamenti ai Pratoni del Vivaro (Comune di Rocca di Papa).

Nelle terre del vino i “Calici di Stelle” brindano alla pioggia astronomica con degustazioni, visite guidate, rievocazioni storiche e menu a tema, nel rispetto dell’ambiente e dell’eco-sotenibilità, dal lato sud del Palazzo Comunale di Velletri con l'Associazione Tuscolana di Astronomia "Livio Gratton", al Parco Sforza Cesarini di Genzano di Roma con i telescopi dell'ATA, da Olevano Romano alla provincia di Frosinone.

Se poi il 10 agosto vi spingete fino all’Arena del Mare di Terracina (in provincia di Latina), consiglio di non perdere Enrico Brignano in Tutto Suo Padre, mentre per chi non aspetta altro che allontanarsi un po' sulla moto, ho scovato il 9th Biker Party 2012 Motoraduno di Formia (LT) e il Motogiro Notte di San Lorenzo 2012 a Rieti (RI). Lo spazio dei commenti aspetta altre dritte e suggerimenti.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail