Cinecittà brucia: fiamme nel teatro 5 di Fellini

Cinecittà brucia, purtroppo però non si tratta degli effetti speciali degli stabilimenti cinematografici che hanno già bruciato Roma tante volte, ma dell’incendio che nella notte ha distrutto il Teatro 5, location delle pellicole di Federico Fellini, da "Amarcord" alla "Dolce vita", quanto delle produzioni televisive Mediaset e Rai, da "Ciao Darwin" a "Amici".

Dopo le temperature elevate raggiunte dalla protesta dei dipendenti contro la chiusura e la vendita degli studi cinematografici, che va avanti da un po' e potrebbe annoverarsi tra le possibili cause di un eventuale incendio doloso, va comunque in fumo il teatro di posa più grande d'Europa, insieme ad un pezzo di storia del cinema legato alla città eterna.

Cinecittà brucia: fiamme nel teatro 5 di Fellini

Ribattezzato sala Fellini, ma teatro per tanti altri personaggi da Mel Gibson a Fiorello, con una superficie di oltre 3.200 metri quadri ed un'altezza di oltre 14 metri, una piscina di 400 mq per gli effetti acquatici al suo interno, e una capienza di 2.500 persone, il teatro 5 situato nel cuore di Cinecittà, sembra comunque riuscito a sopravvivere al rogo, come era accaduto nel 2007, quando i vigili del fuoco sono riusciti a salvare dalle fiamme di un magazzino di scenografie, il set di Ben Hur e la nave di Federico Fellini.

Le fiamme divampate poco dopo l’una, e il fumo che ha invaso e allarmato l’intero quartiere, hanno distrutto le scenografie e ferito un vigile del fuoco, ma su Twitter Cinecittà si Mostra, ha già diffuso la notizia sull'entità del danno dello Studio 5, "solo lievemente danneggiato dall'incendio divampato nella notte. Al più presto sarà reso nuovamente agibile".

Intanto nella foto scattata la scorsa estate potete guardare come era 'in esterni'.

Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail