Serena Dandini: Ambra Jovinelli a rischio chiusura

Serena Dandini in tvContratti d’affitto che scadono, locali che chiudono. Quante volte abbiamo assistito ad episodi del genere? Dopo l’affaire Maestoso un’altra storica meta dell’intrattenimento romano rischia di chiudere i battenti: mi riferisco al teatro Ambra Jovinelli il cui direttore artistico Serena Dandini, alla presentazione della stagione 2007-2008 ha espresso perplessità sulle possibilità economiche dell’attuale gestione che rischia di non poter sopportare gli aumenti di un nuovo contratto d’affitto.

Il produttore della struttura, Valerio Terenzio, ha infatti affermato che attualmente il teatro ha spese per 1,3 milioni di euro. Parte di questi sono coperti dallo sbigliettamento, parte dal contributo del Comune di Roma e parte dal Fondo Unico per lo spettacolo (rispettivamente 400mila, 300mila e 60mila euro), con un disavanzo notevole che fino ad ora il teatro è sempre riuscito a colmare.

Almeno fino ad ora, perché un eventuale aumento dei costi, primo su tutti quello d’affitto già citato, potrebbe condannare il teatro alla chiusura a quasi cento anni dalla sua prima inaugurazione (1909).

Nonostante tutto la prossima stagione si presenta come sempre ricca di appuntamenti: previsti spettacoli con Giobbe Covatta, Tosca, Francesca Reggiani, Paolo Hendel e Neri Marcoré. Parte oggi la campagna abbonamenti.

Via | Messaggero.Roma

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: