Riapre la Scala Santa di San Giovanni

E’ prevista per oggi, ore 10.30, la riapertura parziale della Scala Santa di S. Giovanni in Laterano, dopo un lungo e complesso lavoro di restauro. Saranno presenti il Presidente della Provincia di Roma Enrico Gasbarra e il direttore dei Musei Vaticani Francesco Buranelli, che illustreranno l’esito dei lavori sugli affreschi.

I lavori – leggo sul quotidiano no profit Korazym – hanno coinvolto in particolare la Cappella di San Silvestro, in cui lo stato conservativo sembrava decisamente compromesso e vi erano rischi di crollo di intonaco dalle volte e affreschi in gran parte deteriorati.

Grazie al finanziamento della Getty Foundation si è potuto procedere al restauro della Cappella - durato più di un anno - che ha riportato alla luce alcuni paesaggi che gli storici dell’arte credevano perduti.

I lavori hanno riguardato anche il Coro ligneo e la Cappellina dell’Addolorata, grazie anche al finanziamento della Provincia di Roma in collaborazione con i Musei Vaticani e la Congregazione della Passione di Gesù Cristo (Passionisti).

La Scala Santa è uno dei luoghi sacri più suggestivi. Secondo la tradizione cristiana sarebbe la scala del palazzo di Ponzio Pilato a Gerusalemme, salita da Gesù per raggiungere l’aula dell’interrogatorio, e trasportata a Roma dalla madre di Costantino, Sant’Elena (326 d. C.). I 28 gradini di marmo sul lato sinistro della Piazza di San Giovanni, da sempre meta di turisti e di fedeli cristiani, saranno dunque di nuovo aperti al pubblico.

Fonte | Metropolisinfo

Foto | ott1mo

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: