Gelati a Roma 2012: Gusti alternativi... e salati

Il gelato a pranzo, si sa, è un'idea gettonata da molti, con queste temperature afose. Ma l'espressione potrebbe intendersi, anche in senso letterale, da qualcuno: ovvero il gelato come pasto completo perchè, in alcuni casi...salato.

Non siamo nuovi forse all'idea da alcune proposte culinarie intraviste in tv e “firmate” dall'estro di qualche chef, ma anche in alcune gelaterie di Roma il gelato salato, o con ingredienti insoliti come la verdura, è già una piacevole abitudine per i clienti. Accade ad esempio proprio dal rinomato “Il Gelato”, di Claudio Torcè che ha ormai 6 punti vendita in tutta la città, dall'Eur al centro storico, all'Aventino, passando per Ostia, Torrino (e ce n'è anche uno al centro commerciale Le Terrazze) e che propone gustia base di Philadelphia o sedano.

Anche FataMorgana, un indirizzo che di certo non sfugge agli intenditori, propone vere sfiziosità per stomaci coraggiosi con gusti come Basilico noci e miele, oppure raffinati e insoliti come aragosta e vodka o Olive taggiasche e Martini dry, per un vero e proprio "aperitivo da passeggio". Lo trovate in Via Lago di Lesina 9/11(Trieste-Salario), Via Bettolo 7 (Prati) e Piazza degli Zingari 5 (Centro storico).

E a proposito: perchè non provare uno stuzzichino in forma di “aperitivo” salato (ma freschissimo) proprio con il gelato? Esempi: sorbetto pere e gorgonzola con grissino al parmigiano;
gelato fondente speziato con olive taggiasche e bruschetta, a seconda della fantasia di chi è ai fornelli (pardon, al frigo).

Lo propone Vice, gioco di parole che include la parola ghiaccio (ice) e vizio, in inglese, e si trova in via Gregorio VII 385, a Roma: si assaggia come un finger food, naturalmente servito con apposito cucchiaino, e si gusta in un boccone.

Altri due indirizzi di maestri del sapore da visitare sono la gelateria di Sergio Colalucci, Voglia di Gelato a Nettuno in Piazza del Mercato 13, dove il gelato è al gusto verdura, dalle carote ai pomodori o la gelateria Petrini dal 1926, in piazza dell'Alberone 16a, dove gli ingredienti base sono doc come ad esempio il Passito di Pantelleria, il pistacchio di Bronte o le mandorle d'Avola.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: