I fiori nel male di piazza San Silvestro

vasi rose san silvestro

Desolante. Desertico. Disastroso. Ecco quello che pensiamo della "nuova" piazza San Silvestro. La meno "silvestre" piazza di Roma.

Siamo stati fin troppo facili profeti, quando prevedemmo questo triste scenario, dopo che ci fu definitivamente distrutto il sogno di vedere del verde vero per la pedonalizzazione della piazza, nonostante le mille polemiche che l'hanno accompagnata.

vasi rose san silvestro
vasi rose san silvestro
vasi rose san silvestro
vasi rose san silvestro

vasi rose san silvestro
vasi rose san silvestro

Non c'è niente da fare. Il massimo dell'illuminazione "arborea" al centro di Roma dei nostri assessori all'ambiente negli ultimi vent'anni è sempre questo: il vasetto da notte di fiori.

Guardate la tristezza di questi girotondi in mezzo al nulla. Rose destinate a fine ingloriosa, tra essere scambiate come omaggio ad elegantissimi cestini della spazzatura, e la disidratazione totale di questi giorni di caldo e siccità africana.

Vasi, vasoni, vasetti. Di tutti i tipi, di tutte le dimensioni. Con un'unica certa costante: La morte di tutto ciò che resta nel vaso. Vi ricordate i poveri alberelli inquadrati su via Nazionale? Scomparsi in breve tempo.

Se nell'inverno dobbiamo assistere alla tortura dei poveri abeti di natale. D'estate, mentre inseguiamo l'oasi fantasma dell'ombra che non c'è, ci tocca anche sopportare la crudele agonia floreale dei vasi da morte.

Sulla nuova piazza San Silvestro leggi anche

Lo scandalo del percorso tattile
Come cambia la rete dei bus con la nuova piazza
Sondaggio: via piace la nuova piazza San Silvestro?
il giallo della nuova piazza

  • shares
  • Mail