Bush a Roma: i manifestanti promettono cortei pacifici

Il G8 tedesco ed i recenti e pesanti scontri tra Black block e Polizia stanno facendo alzare la tensione a Roma in vista della grande manifestazione di protesta contro la presenza di Bush in città. Ma gli organizzatori della marcia prevista per sabato 9 giugno promettono: “Il corteo sarà pacifico”.

Nota d’avvertenza per chi intende raggiungere la Capitale per la manifestazione: valutate in base alle notizie degli arrivi a Roma se venire o meno. La riuscita pacifica del corteo sembra giocarsi sul leggero filo dell’equilibrio teso tra la presenza dei Black block, da un lato, e l’atteggiamento delle forze dell’ordine, dall’altro. Alcuni leader della protesta, Casarini e Bernocchi in primis, hanno lanciato appelli a Polizia e Carabinieri chiedendo di limitare al massimo la loro presenza in strada per evitare scontri ed di non prevedere zone rosse. Cosa, per altro, già esclusa.

Se non ci saranno black block è probabile che il profilo tenuto dalle forze dell’ordine sarà questo. E quindi tutto filerà liscio, confermando l’attuale ottimistica previsione. Se però il bloccco nero dovesse calare in città, cosa per il momento esclusa, Polizia e Carabinieri presidieranno le strade. Ed allora qualche rischio ci sarà. Vedremo e vi aggiorneremo…

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: