Miracolo a via Sallustiana: via le transenne dall'ambasciata

lavori via sallustiana - via lucullo

Lo so che per molti di voi non è una notizia da strapparsi i capelli, ma io, francamente, reagisco come il grande George de Un pesce di nome Wanda alla conferma che Ken è riuscito ad uccidere la vecchia testimone oculare che lo tiene in carcere. In inglese rende molto meglio, ve lo assicuro, ma ho scovato e ritagliato la scena solo in italiano.

"Unfuckingbelieveable!". Ecco, quello che è finalmente è successo lungo via Sallustiana e via Lucullo, intorno all'ambasciata americana, per me è davvero "unfuckingbelieveable"! Dopo quasi dieci anni di osceno abuso delle transenne a guardia dei marciapiedi, ecco i lavori ultimati, in nemmeno un mesetto.

Come avevo ampiamente previsto hanno infilato le identiche aiuole che hanno piazzato a via Veneto, rubando in quel caso un grosso spazio pedonale in maniera vergognosa. Capite, loro "i portatori di Democrazia". E lo stato italiano non dice nulla, voglio vedere se pretendiamo di rubare i sidewalks intorno alla nostra ambasciata a casa loro. Ma non importa! Finalmente non c'è più l'orrendo recinto di tubi tanto pericoloso quanto cretino.

lavori via sallustiana - via lucullo
lavori via sallustiana - via lucullo
lavori via sallustiana - via lucullo
lavori via sallustiana - via lucullo

Ora speriamo che si completi il cerchio. Noto, oltre alle catenine, l'insulso cartello dei "Pedoni sul lato opposto" che per fortuna nessuno credo rispetterà, un po' come quello grottesco piazzato lungo il fianco del Quirinale (a me quello che fa impazzire di questi pseudo rappresentanti del popolo, è che sono più snob e più vili dei monarchi di un tempo). Certo una transenna emblematica ce l'hanno lasciata. Quanto gli piace.

Ad ogni modo God bless America! Soprattutto se questo, come ci auguriamo, serva a far capire anche ai nostri lungimiranti politici che forse è il caso di liberare piazza Colonna e piazza del Parlamento dalle ferraglie tubolari. Se proprio vogliono metterci qualcosa, ci piazzino delle aiuole, che gli alberi gli fa troppa fatica...

  • shares
  • Mail