Intermundia 2007: stasera l'Orchesta di Piazza Vittorio torna "a casa"

Il pallone aerostatico di Intermundia - Foto: 06blogDa lì è partita e lì ritorna, almeno per questa sera: è l'Orchestra di Piazza Vittorio, la straordinaria band multietnica messa su dal musicista Mario Tronco (già parte degli Avion Travel). Che questa sera, per l'appunto, si esibirà di nuovo "a casa sua", in quella Piazza Vittorio che l'ha ispirata e le ha dato il nome. Il tutto gratuitamente, per la gioia dei prevedibilmente tanti spettatori che si affolleranno nella cornice dei Giardini Nicola Calipari.

L'occasione l'ha data la nuova edizione di Intermundia, festival dedicato alla cultura e ai giovani di tutto il mondo giunto alla sua decima edizione. Un evento che - dallo scorso 21 maggio fino al prossimo sabato - permette a chi vuole di immergersi in un arcobaleno di altre usanze e culture, da quelle dell'America Latina all'Africa, passando per il Medio e l'Estremo Oriente.

Reduce da un vero e proprio tour che ha visto i suoi componenti arrivare anche a New York, applauditi e acclamatai con un ovazione di quattro muniti da parte di un pubblico gremito, l'Orchestra di Piazza Vittorio si è dimostrata una iniziativa vincente e che ha unito pubblico e critica nell'apprezzamento di un - finalmente - vero segno di integrazione fra le culture.

Perché non è detto, nonostante recenti avvenimenti abbiano fatto pensare il contrario ad alcuni, che chi è straniero o di cultura diversa debba per forza essere un criminale o un disadattato. L'integrazione è possibile, basta solo un po' di volontà. E quando si raggiunge, si possono ottenere risultati spettacolari proprio come questo...

foto | 06blog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: