23 maggio - Festa Nazionale del Pane fresco

Baguette, ciriola o filone casareccio, in ogni sua versione il pane è un alimento delizioso e stuzzicante. Per non parlare delle varianti regionali e locali, come - solo per restare nei dintorni di Roma - il casareccio di Genzano (che tra l’altro è stato il primo pane in Europa ad aver ottenuto il riconoscimento Igp).

Per i maniaci del pane, della “scarpetta” e della pizza bianca, domani si tiene a Roma la “Festa del pane fresco”, organizzata dall’Associazione Panificatori di Roma e Provincia, in collaborazione con l’Associazione Italiana Panificatori e la Camera di Commercio di Roma.

L’appuntamento è in Piazza Madonna di Loreto, dove a partire dalle 11 si terranno dimostrazioni, degustazioni, giochi e manifestazioni di beneficenza.

In particolare dalle 11 alle 18, con cadenza oraria, ci sarà la dimostrazione dei mastri fornai sulle modalità di preparazione di pane e pizza. La pizza bianca romana sarà invece distribuita ogni due ore dalle 11 alle 17 (programma completo sul sito di MG Logos).

Sempre mercoledì 23, l’Associazione Panificatori Italiani ha realizzato un Circuito del Pane, chiamato “Il Paniere di Roma”: una rete di fornai presso i quali con 5 € sarà possibile acquistare un sacchetto portapane in tela contenente una selezione di prodotti da forno.

Per sapere qual è il fornaio più vicino aderente all’iniziativa, basta consultare la cartina. Ad esempio se abitate in zona Tuscolana c’è La spiga d’Oro, in Via Marco Decumio 34, mentre se vi trovate nei pressi della Nomentana, il panificio aderente più vicino è in Via Graf 31 (Morosi).

Vi lascio con un video interessante di Alex Verelli dedicato al pane di Genzano.

Per saperne di più sul pane originario del Lazio potete consultare anche il sito "I Taccuini Storici"

  • shares
  • Mail