Clinton Foundation: 5 miliardi di dollari per ridurre l'inquinamento in 15 metropoli, Roma è tra queste

Uno degli ultimi Presidenti degli Stati Uniti d'AmericaL’ex Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton ha lanciato un programma per l’abbattimento delle emissioni di carbone al quale hanno aderito ben 15 tra le più grandi metropoli del mondo, tra le quali Roma (oltre a New York, Chicago, Houston, Città del Messico, Toronto, Londra, Berlino, Tokyo, Bangkok, Karachi, Seul, Melbourne, San Paolo e Johannesburg).

La Clinton Foundation ha reperito dalle più importanti società finanziarie del mondo ingenti somme di denaro (si parla di 5 miliardi di dollari) che serviranno a queste metropoli per la realizzazione degli obiettivi preposti. Il piano di abbattimento delle emissioni di carbone si basa essenzialmente sull’utilizzo di eco-edilizia per gli edifici pubblici.

La fondazione dell’ex presidente ha dichiarato infatti che in una città come New York i consumi di elettricità, gasolio, gas naturale ecc. dei soli edifici pubblici causano il 79% delle emissioni di CO2 cittadine e pertanto il denaro stanziato verrà adoperato per il rinnovo dei vecchi uffici pubblici, per la sostituzione dei sistemi di riscaldamento obsoleti e inquinanti, per l’acquisto di lampadine a tecnologia “led” da sostituire a quelle tradizionali, per la ristrutturazione delle finestre e per dipingere i tetti di bianco al fine di riflettere il calore del sole.

Alcuni di voi si staranno chiedendo con quali risorse Roma e le altre 14 metropoli restituiranno il finanziamento ottenuto e gli interessi maturati. La risposta è molto semplice: attraverso lo stesso risparmio energetico, oltre ai fondi già stanziati dalle singole amministrazioni cittadine. Un corretto utilizzo delle risorse stanziate comporterà infatti negli edifici pubblici un abbattimento dei consumi energetici del 20% nella peggiore delle ipotesi e del 50% in quella migliore.

Le metropoli coinvolte si sono mostrate disponibili a reperire autonomamente ulteriori risorse per la realizzazione degli stessi interventi anche nelle abitazioni private. Attendiamo quindi le iniziative della nostra amministrazione comunale.
Ulteriori dettagli su ecoblog (New York presto una grande mela verde e Politici in pensione si danno all'ambientalismo).

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: