Roma vista dai giornali stranieri. Souvenir fai da te...rubati

Quando sei a Roma...fai come i romani, dice un detto molto noto anche all'estero. Il gioco di parole questa settimana, nei titoli delle testate straniere, era facilissimo: Quando sei a Roma, non rubare, titolano in molte.

L'argomento della settimana è infatti la notizia di due stranieri beccati all'aeroporto con simpatici souvenir fai da te, ovvero pezzi di Appia antica comodamente intascati nei borsoni. Tecnicamente non si tratta di furto di preziosi, ma tutte i giornali stranieri convergono con la frase un po' retorica secondo la quale è un furto bello e buono di un pezzo di storia e di anima della Capitale.

Grande, riportano, l'imbarazzo alla dogana, per gli autori del misfatto. E non si tratterebbe di un caso isolato, come riportano le autorità, visto che specialmente i turisti più insospettabili, inglesi, nordici, tentano spesso di portar via un pezzo della città eterna per ricordo.

Inutile specificare che nella maggior parte dei casi si tratta di sanpietrini. Quelli originali romani, che moltissimi amano anche inserire al posto del mattonato in ville stile roman style, tanto che sembra che, specialmente in America dove hanno la passione per le architetture coreografiche, ci siano ditte specializzate nella produzione di sanpietrini alla maniera romana.

In effetti, al solo guardare le altre notizie che hanno dominato la settimana, c'è da notare che la passione per la storia dell'arte romana finisce spesso in prima pagina sui giornali stranieri. L'altra notizia molto ripresa è quella che la Lupa capitolina sarebbe più giovane “di almeno 1700 anni” rispetto alla data di consueto indicata per la nascita di Roma. Così come ha fatto notizia anche la scoperta dei colori originali di cui sarebbe stato fregiato, nell'antichità, il Foro romano. Il nostro passato fa ancora notizia, verrebbe da dire con un po' di ironia.

  • shares
  • Mail