Bus turistici a Roma: proteste e caos. Arrivano i carri attrezzi per rimuoverli | Video

La protesta contro il regolamento che vieta l'accesso al centro storico dal 2019.

Questa mattina il traffico dentro e nei pressi di Piazza Venezia a Roma è stato bloccato dalla protesta degli autisti dei bus turistici contro il nuovo regolamento che, dal 2019, vieta loro l'accesso al centro storico. Non si tratta di una novità assoluta, visto che norme di questo tipo vigono anche in altre città turistiche.

Circa 200 bus turistici si sono "parcheggiati" in Piazza Venezia provocando un vero e proprio caos. Gli autisti sono andati in Piazza del Campidoglio per chiedere di essere ricevuti dall'amministrazione capitolina e hanno anche bruciato una bandiera del MoVimento 5 Stelle. Vorrebbero parlare direttamente con la sindaca Virginia Raggi, come ha spiegato la presidente di Assoviaggi Confesercenti Cinzia Renzi, che all'AdnKronos ha detto:

"Dal 1° gennaio molti di noi saranno disoccupati. Abbiamo già avuto un 10% di cancellazione dei prossimi gruppi organizzati per il 2019. Il problema non investe solo Roma. Perché i grandi tour operatori stanno evitando la 'programmazione Italia'. Abbiamo chiesto di parlare con Raggi perché è inutile parlare con gli assessori Meleo e Stefano che finora non hanno ascoltato le nostre proposte per migliorare il piano bus"

Proteste autisti in Piazza Venezia

Alcune vie sono state chiuse, come via dei Cerchi e via del Teatro Marcello, che è proprio quella in cui si sono parcheggiati più bus. Ma il caos nel traffico di Roma si è fatto sentire fino ai Lungotevere a causa delle deviazioni delle linee dei bus Atac e anche della rabbia degli automobilisti romani.

Il Campidoglio, per cercare di rimediare alla situazione, ha inviato quattro maxi carri attrezzi, per cercare di rimuovere i bus parcheggiati.

A tutto questo si aggiunge la protesta davanti al Senato dei tassisti contro gli Ncc, ossia i noleggiatori con conducente, che a loro volta avevano protestano nei giorni scorsi. In questo caso i tassisti chiedono ai senatori di approvare l'emendamento che renderà più controllato e regolamentato il lavoro degli Ncc.

Protesta dei bus turistici a Roma in Piazza Venezia

  • shares
  • Mail