Sindacati in piazza contro Monti

Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati

Il venerdì bollente (l'ennesimo) di Roma fa sudare soprattutto il grande impiego di forze dell'ordine. Il timore che si ripetessero le scene di guerriglia urbana nemmeno dieci giorni fa, ha messo in allarme un po' tutti.

Lo sciopero generale (solo in parte revocato) poi ha fatto la classica giliegina sul brodo caldo in cui arranca la capitale.

Il corteo di circa 20 mila persone (così dicono) per dire no ai tagli, al precariato e alle privatizzazioni, è partito dalla solita piazza della Repubblica per arrivare alla solita piazza Santi Apostoli blindate tutte le altre uscite.

Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati
Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati
Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati
Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati

Uova contro le banche, qualche danno, un po' di tensione a qualche bancomat. Una fila di carrelli del supermarket vuoti per ricordare a Monti che non ci sono più soldi per fare la spesa. Tutto sommato è andata bene. Per ora. Ma Alemanno, giustamente aggiungiamo noi, accusa comunque il Tar per aver permesso il corteo.

"Abbiamo, purtroppo, subito l'annullamento della nostra ordinanza sulla regolamentazione dei cortei. Questi sono gli effetti della decisione del Tar. Quando ci sono sentenze di questo genere i primi a pagare sono i cittadini. Oggi si sarebbe potuto evitare questo problema se non ci fosse stato il corteo. Credo che debba esserci grande attenzione da parte di tutti, da parte della Prefettura, del Governo e dei Ministeri per evitare che Roma si paralizzi ogni volta che c'è una manifestazione o uno sciopero".

Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati
Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati
Venerdì 21 Giugno 2012 - Sindacati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: