Mangiare spagnolo a Roma

l'interno del locale Toros y TapasQualche tempo fa abbiamo parlato di ristoranti messicani. Quali sono i migliori e quali invece sarebbero da evitare…Ma se volessimo sperimentare la cucina spagnola, con Tapas a volontà, Sangria, e soprattutto Paella?

Originaria della zona di Valencia, la Paella è ricca di ingredienti diversi che normalmente nessuno di noi si azzarderebbe a mischiare: si parte con riso, zafferano e olio (e fin qui nulla di strano), a cui la tradizione valenciana aggiunge carne (di solito pollo, ma anche maiale) e verdure. Ne sono nate però innumerevoli varianti, e ognuna ha aggiunto qualche ingrediente: crostacei e molluschi innanzitutto e poi piselli, peperoni, fagioli, e ce n’è persino una a base di cavolfiore e merluzzo.

La ricetta originale la si può trovare sul sito Turisvalencia, ma se volessimo assaporarla a Roma?

Io ho sperimentato Toros y Tapas, in Via Nomentana 79 (tel. 06/44290351), piccolo locale dove è sempre consigliato prenotare e dove servono Paella in quantità e ottima Sangria. I cibi sono molto saporiti e molto conditi, con ampio ricorso ad aglio e peperoncino.

Anche Tapa Loca, a due passi da Piazza Navona (Via di Tor Milina 4/5, tel. 06/6832266), è un buon indirizzo. In particolare sono da provare le deliziose Patatas bravas in salsa di pomodoro piccante.

I prezzi in entrambi i casi si aggirano sui 25 € a testa con sangria, antipasto e paella.

La parola a voi: consigliateci il vostro ristorante spagnolo preferito.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: