Giacomo Balla in mostra alla Galleria Nazionale di Roma


Dopo l'opening di ieri pomeriggio, apre ufficialmente oggi la mostra della Galleria Nazionale di Roma dedicata a Giacomo Balla.

Si chiama "Giacomo Balla - Un'onda di luce" l'esposizione a cura di Stefania Frezzotti dedicata a uno dei protagonisti prima del divisionismo italiano, poi del futurismo.

L'esposizione vuole offrire una rilettura essenziale del percorso di Giacomo Balla attraverso le sue opere più significative:

Dalla fase pioneristica del primo decennio del novecento, quando Balla individua nel divisionismo e nella fotografia il linguaggio del moderno, attraverso poi le ricerche sulle dinamiche del movimento e della velocità; dagli studi per motivi decorativi e per le arti applicate, fino alla lunga stagione di adesione ad un suo personalissimo realismo e di ritorno ai temi a lui cari del paesaggio romano, del ritratto, degli affetti familiari.

Fondamentale il valore della luce: il suo suo scomporsi e ricomporsi nello spazio e nel movimento. È proprio per questo che si è deciso di intitolare la mostra "Un’onda di luce", che è un dipinto di Balla del 1943. In questa, come in tante altre occasioni, l'artista gioca con le parole: l'allusione è alla luce ma anche a sua figlia maggiore, che si chiama appunto Luce.

La mostra è aperta da oggi fino al 26 marzo di quest'anno. Gli orari: da martedì a domenica 8.30 — 19.30 (ultimo ingresso ore 18.45), lunedì chiuso. Biglietti: 11€.

  • shares
  • Mail