Domus Aurea: nuovo percorso con realtà virtuale - video

Dal 4 febbraio sarà possibile visitare la Domus Aurea con un nuovo - e molto tecnologico - percorso. Si tratta di una novità che permette a gruppi di 25 persone (con prenotazione) di effettuare una visita con realtà virtuale.

Il progetto, voluto dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l'area archeologica centrale di Roma con Electa, permtte di vedere la Domus Aurea senza le grotte trainee e cancellare ciò che fece Traiano. I visitatori saranno equipaggiati con visori stereoscopici per muoversi nello spazio a 360 gradi in un ambiente ricoperto di marmi colorati e affreschi.

Così il Soprintendente Francesco Prosperetti spiega il nuovo percorso virtuale: "La visita diventa attrattiva al di là del breve percorso che si farà negli ambienti della Domus Aurea e sarà legata a questa possibilità di fruire in maniera immersiva di un'esperienza temporale e spaziale irripetibile".

Prosperetti aggiunge: "Mi sono reso conto frequentandola che cogliere l'essenza di questo luogo non era possibile con la semplice visita dei luoghi, perché restituiscono una realtà falsata di quello che era questo luogo ai tempi della sua costruzione. Questo si poteva riguadagnare solo con un meccanismo virtuale che le tecnologie attuali ci consentono di apprezzare".

Nel frattempo continua il restauro della Domus Aurea, che durerà ancora per anni.

  • shares
  • Mail