Roma, presa la banda della “spaccata": sradicava i bancomat con il carroattrezzi

È stata arrestata a Roma una banda di ladri che si era specializzata nel colpire gli istituti di credito sradicando i bancomat con furgoni o carroattrezzi rubati. Otto persone sono state arrestate e altre tre sono state denunciate dopo le indagini per associazione a delinquere, finalizzata alla commissione di furti con la tecnica della "spaccata".

I membri della banda, tutti soggetti di etnia Rom residenti nei vari campi nomadi della Capitale, hanno tutti precedenti penali per reati contro il patrimonio.

L’inchiesta “Ginepro” era stata avviata nel gennaio di quest’anno dopo un vertiginoso incremento dei furti a bancomat e casse continue sul territorio nazionale (circa 895 colpi dal 1° gennaio 2015 a oggi per un ammontare di 21 milioni di euro) e, in modo particolare, sul territorio laziale e toscano.

A fornire supporto logistico alla banda erano i parenti e gli amici residenti nei vari campi nomadi presenti sul territorio nazionale.

Via | Askanews

  • shares
  • Mail