Testaccio: "siete proprio carini", gay picchiato per un complimento di troppo

God Hates Fag - Foto: Wikimedia CommonsPenso che la notizia non piacerà - sì, decisamente non lo farà - ai nostri amici di Queerblog, perché riguarda un nuovo e preoccupante caso di violenza omofobica. Ma penso che non piacerà neanche a voi lettori di 06blog, visto che il tutto è avvenuto proprio nella nostra civilizzata Capitale, lo scorso sabato sera. La denuncia arriva dall'Arcigay di Roma: un omosessuale 22enne è stato aggredito all'uscita da una discoteca gay di Testaccio, preso a calci e pugni per un apprezzamento di troppo.

Una storia un po' anacronistica, direi: Francesco - 22 anni, studente universitario proveniente dalla provincia di Latina - esce da una serata a tematica gay a Testaccio, vede un gruppo di ragazzi e si complimenta con loro con un "Lo sapete che siete proprio carini?". Una frase che dovrebbe solo lusingare, e invece provoca una reazione opposta: in 4 - tutti fra i 18 e i 22 anni - aggrediscono Francesco a calci e pugni, al grido di "sporco frocio". E lo studente di Latina ne esce con un labbro spaccato e vari lividi.

Peccato che non abbia denunciato il tutto: non accettato come omosessuale dalla sua famiglia, Francesco ha preferito farsi trasportare a casa di amici anziché al pronto soccorso per evitare ripercussioni sulla sua vita. Un comportamento comprensibile, ma che ha il grave effetto di impedire che cose di questo genere non accadano più.

Il Presidente dell'Arcigay di Roma ha colto l'occasione anche per ricordare l'importanza del centralino di supporto alle vittime di discriminazione omosessuale, la Gay Help Line patrocinata anche dal Comune e dalla Provincia di Roma. "Alla Gay Help Line arrivano molte richieste di aiuto" ha spiegato Marrazzo, aggiungendo poi, tristemente: "Che poi, nella stragrande maggioranza dei casi, non diventano denunce".

foto | Wikimedia Commons

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: