Laurentina: dipendente Atac protegge donna molestata e viene accoltellato

Il piazzale all'esterno della stazione Laurentina, capolinea della linea metro B, è stato teatro martedì di un brutto caso di cronaca.

Un uomo, clochard rumeno di 56 anni, stava molestando una connazionale, anche lei senza fissa dimora. A intervenire Mario P., un 53enne operaio dipendente dell'Atac, che ha intimato all'uomo di smettere di molestare la donna.

La reazione è stata violentissima: il lavoratore dell'Atac è stato colpito da coltellate al collo, al torace e all'addome. La vittima dell'aggressione è stata portata all'ospedale Sant'Eugenio in codice rosso. Operato, non risulta fortunamente in pericolo di vita.

I Carabinieri sono riusciti a bloccare e arrestare l'autore dell'aggressione. "Era anche ubriaco, una furia", ha poi raccontato l'operaio Atac.

  • shares
  • Mail