Federico Pizzarotti, lettera a Virginia Raggi: "Ti sembrerà di impazzire, non farti influenzare"

Federico Pizzarotti

, sindaco di Parma eletto con il Movimento 5 Stelle, scrive una lettera pubblica a Virginia Raggi, sua collega pentastellata eletta sindaco di Roma nell'ultima tornata elettorale.

Una lettera fatta di consigli e raccomandazioni. Il primo cittadino di Parma, che non può vantare un buon rapporto con il direttorio a M5S, cerca di mettere in guardia il neo-sindaco di Roma: "Abbi il coraggio di importi nella scelta degli uomini più adatti, anche se qualcuno cercherà di influenzarti".

La lettera inizia con un attestato di ammirazione per una "una sfida che mette nelle tue mani non solo la Capitale d’Italia ma anche il destino politico dell’intero Movimento".

Riflessioni personali: "Ti sembrerà di impazzire, scoprirai ogni giorno problemi enormi di cui nessuno ti aveva mai parlato, spesso riabbraccerai tuo figlio solo a tarda notte quando lui già dorme, e poi ci si metteranno le beghe interne con quelli che tu credevi sarebbero stati i tuoi migliori alleati, persone al cui fianco hai combattuto per anni. Ti verrà voglia di lasciar perdere tutto, ti domanderai chi te lo ha fatto fare".

Il passaggio più rilevante politicamente: "Per questo abbi il coraggio di importi nella scelta degli uomini più adatti, anche se qualcuno cercherà di influenzarti. Non dimenticare mai che l’etica a 5 stelle ci impone di essere prima di tutto al servizio della collettività che ci ha scelto. Prendi i migliori, i più capaci e i più esperti. Valuta tutto, anche il loro passato senza pregiudizi e chiediti se sotto la tua guida e i tuoi valori possano essere un valore aggiunto per la tua città. La risposta la sai solo tu. Affiancali con persone di cui ti fidi ma non privarti delle competenze che ti servono".

"Coraggio, siamo tutti con te e nessuno puoi capirti meglio di chi da quel vortice ci è già passato", si legge nell'ultimo paragrafo della lettera di Pizzarotti a Raggi.

La Giunta Raggi sembra - al momento - quasi pronta. Nel video in alto le ultime novità sugli assessori.

  • shares
  • Mail