Roma, nuovi attacchi di corvi alle persone

Dopo l'aggressione denunciata da una giornalista pochi giorni fa un nuovo attacco di corvi fa notizia nelle cronache romane

465798498.jpg

Ad Acilia, in un isolato di via Cesare Maccari all'altezza del civico 107, una famiglia di corvi sta tenendo letteralmente sotto scacco un intero condominio: cinquanta famiglie che vivono con la paura dell'aggressività della coppia di corvi, altamente protettivi nei confronti del loro cucciolo.

In questi giorni infatti c'è stata la schiusa delle uova con la nascita dei pulli e così gli adulti, avvertendo la possibile minaccia, attaccano chiunque si avvicini ai piccini che nessuno riesce però a scorgere. Bambini, genitori, sono molte le testimonianze di persone aggredite e fuggite a gambe levate:

"Una coppia di bambini stava giocando in cortile quando gli uccelli hanno iniziato a cercare di beccarli. Un bimbo si è pure ferito ad una mano ed il papà, richiamato dalle urla di terrore, è sceso con un ombrello aperto che è servito a mettere al sicuro i figli e accompagnarli fino a casa"

racconta un testimone al Messaggero. Nei giorni scorsi una giornalista aveva denunciato un'aggressione simile ad opera di un corvo a suo danno, che le aveva provocato anche delle ferite oltre ad un forte spavento.

Come nel film "Gli Uccelli" di Alfred Hitchcock, la scena deve essere parecchio terrorizzante per chi la subisce: come si fa, d'altra parte, a difendersi da un corvo? D'altra parte è la natura, difficile fare qualcosa: bisognerà attendere che i piccoli crescano e volino via.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: