Pasqua a Roma, rafforzata la sicurezza per il rischio attentati

colosseo-roma-italy-sfondo-desktop.jpg

L’allerta terrorismo in Italia resta a livello 2 e a Roma, nell’anno del Giubileo della Misericordia, ci prepara ad affrontare le festività pasquali con un rafforzamento delle misure di sicurezza e sorveglianza e del numero degli uomini messi in campo.

Venerdì la Via Crucis, sabato la veglia e domenica la Pasqua compongono il trittico di appuntamenti nei quali le forze dell’ordine saranno chiamate a fare gli straordinari.

Dopo gli attacchi di Bruxelles, il Ministero dell’Interno ha disposto, in tutta Italia, il potenziamento dei dispositivi di sicurezza sugli obiettivi ritenuti sensibili: non solo gli eventi che prevedono grandi assembramenti di persone, ma anche infrastrutture come aeroporti e stazioni ferroviarie.

A Roma il potenziamento delle misure di sicurezza riguarderà soprattutto sedi istituzionali ambasciate, luoghi di culto, luoghi simbolo come il Colosseo, aeroporti, stazioni, mezzi di trasporto, metropolitane ma anche autobus, tutti i luoghi di aggregazione in concomitanza delle celebrazioni pasquali, come piazza San Pietro, ma a essere monitorati saranno anche gli eventi non religiosi.

Verranno intensificati i controlli sul territorio e, in particolare, nelle periferie cittadine. Probabile che a questo rafforzamento contribuiscano anche i corpi militari.

Via | Askanews

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail