Berlusconi attacca: "I leghisti di Roma sono tutti ex fascisti e hanno liti tutti i giorni"

berlusconi-roma.jpg

La spaccatura del centrodestra a Roma diventa sempre più profonda. Oggi Silvio Berlusconi è stato intervistato, su Canale 5, da Maurizio Belpietro. Dall'ex premier sono arrivate parole di fuoco nei confronti di Matteo Salvini e della Lega.

I leghisti di Roma sono tutti ex fascisti e hanno liti tra di loro che sbocciano tutti i giorni. Bisogna chiedere a Salvini a cosa punta, io preferisco pensare che si è fatto male consigliare dai suoi e trascinare in una logica di conflitti locali.

La dichiarazione di Berlusconi sembra relativa al solo ambito romano, ma è difficile pensare che la frattura non possa avere conseguenze anche nel quadro nazionale delle alleanze tra Forza Italia e Lega Nord.

Berlusconi ha ribadito di puntare su Guido Bertolaso e ha parlato di "strumentalizzazione meschina" sulla sua frase sulla maternità di Giorgia Meloni, per poi dire: "La Meloni sa benissimo che oltre ad affrontare una dura campagna elettorale non diventerà sindaco di Roma".

  • shares
  • Mail