Roma, baby gang degli autobus: il più piccolo ha 10 anni

Gli agenti del commissariato Casilino hanno individuato e denunciato tre minorenni responsabili del danneggiamento di alcuni autobus. Questa baby gang, composta da due 13enni e da un bambino di appena 10 anni, è stata immortalata dalle telecamere di sicurezza istallate a bordo mentre compiva atti vandalici. Il gruppetto si divertiva ad imbrattare la vettura, ma anche a rompere vetri e ad azionare gli estintori in dotazione per ragioni di sicurezza. Trattandosi di ragazzi di giovanissima età sono stati ovviamente chiamati in causa anche i loro genitori, che quindi dovranno rispondere dell'inciviltà dei figli. L'Atac, per bocca del direttore generale Marco Rettighieri, ha annunciato che si costituirà parte civile nel procedimento: «Siamo grati alle forze dell'ordine che con quest'operazione hanno restituito sicurezza a diverse linee del trasporto pubblico, consentendoci di svolgere nuovamente con regolarità il servizio. L'azienda si costituirà parte civile nel procedimento a carico di questi giovani vandali. Speriamo che ciò serva a ricordare a tutti che non saranno tollerati comportamenti anti sociali che finiscono col ledere il diritto alla mobilità dei cittadini provocando inoltre danni economici al patrimonio pubblico».

schermata-2016-03-15-alle-11-12-25.jpg

  • shares
  • Mail