Elezioni comunali Roma 2016, Salvini: "Bertolaso non è il mio candidato"

Il leader della Lega Nord punta ancora sulle primarie e si dice però disposto a sostenere Giorgia Meloni.

Matteo Salvini su Guido Bertolaso

Che a Matteo Salvini la candidatura di Guido Bertolaso a sindaco di Roma non piacesse non è una novità (non si spiega però perché l'abbia avvallata in un primo momento), tanto che è arrivato a indire primarie romane di Noi con Salvini nei gazebo sparsi per la città. Adesso, però, ufficializza la cosa ai microfoni di Un giorno da Pecora e del Corriere.

"A oggi Guido Bertolaso non è il mio candidato a sindaco di Roma. Facciamo le primarie, da qui a Pasqua il tempo c'è, eccome. Prendiamo il modello del Pd, ma facciamole meglio, non taroccate. Se poi a Roma si trova un accordo su un candidato bene: se si candida Giorgia Meloni sarei contentissimo, altrimenti bisogna fare le primarie".

La strada, per Salvini, è quindi una sola: o Meloni candidato sindaco, oppure primarie. "Invece che fare quelle solo della Lega, facciamo organizzate da tutti, coinvolgiamo 50/60mila persone, più gente si ascolta e meglio è".

Per quanto invece riguarda la possibile candidatura di Giorgia Meloni, è stata la stessa leader di Fratelli d'Italia ad affermare più e più volte la sua non disponibilità alla corsa, anche per via della gravidanza da poco annunciata, che le renderebbe complicato un ruolo del genere. Come se ne esce, quindi? È lo stesso Salvini, sembrerebbe, a dirsi sicuro che, comunque, qualcosa succederà. E in tempi brevi: "Vedrete, da qui a sabato le cose cambieranno".

  • shares
  • Mail